Edin felice: “Abbiamo dato tutto”. E aggancia Montella

Edin felice: “Abbiamo dato tutto”. E aggancia Montella

Il capitano giallorosso raggiunge l’Aeroplanino al sesto posto nella classifica dei marcatori all-time della storia romanista

di Redazione, @forzaroma

Dzeko sempre più nella storia della Roma. Grazie alla rete segnata contro il Lecce il centravanti è salito a quota 102 gol in maglia giallorossa, raggiungendo Montella al sesto posto della classifica all time del club. Un traguardo importante, soprattutto per chi nel giro di pochi mesi è passato dal possibile trasferimento all’Inter ad essere il nuovo capitano dopo la partenza di Florenzi: “La vittoria con il Gent ci ha dato più forza – le parole del bosniaco nel post partita – ci mancava la vittoria in Serie A e  siamo scesi in campo dando tutto per provare a vincere“. Adesso l’obiettivo di Dzeko è continuare a scalare la classifica: nel mirino ci sono ManfrediniVolk e Amadei – rispettivamente a quota 104, 106 e 111 – mentre appare più difficile raggiungere Pruzzo a 138. Inarrivabile invece Totti che ha chiuso la carriera a 307.

Continua invece il rapporto conflittuale, scrive “Il Tempo”, tra alcuni tifosi e Kolarov. Dopo la rete del 4-0 messa a segno dal serbo, la Curva Sud ha prima fischiato il terzino durante l’annuncio dello speaker dell’Olimpico, poi ha intonato un coro contro il giocatore. Il resto dello stadio si è dissociato fischiando sonoramente l’attacco al numero 11, ma nei minuti successivi Kolarov ha continuato ad essere punzecchiato dal parterre della tribuna Tevere. Cori di tutt’altro genere invece per Bruno Peres: il brasiliano, tornato a Trigoria a gennaio, si sta rivelando una pedina utile per Fonseca che lo ha schierato dal 1′. La grinta dell’ex Torino è piaciuta ai romanisti presenti allo stadio che gli hanno reso omaggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy