E gli inglesi ci attaccano: “Raccontate solo bugie”

Mentre i tifosi della Roma che hanno partecipato alla trasferta di Liverpool accusano la polizia locale di non averli protetti abbastanza, i supporter dei Reds parlano di aggressioni subite e di timori per il return-match

di Redazione, @forzaroma

I tifosi della Roma che hanno partecipato alla trasferta di Liverpool per seguire la squadra nella storica semifinale d’andata di Champions League accusano la polizia locale di non averli protetti abbastanza e rigettano gli attacchi di essere stati loro a provocare. Sull’altro fronte, i supporter dei Reds parlano di aggressioni subite e di timori per il return-match che si terrà nella capitale il 2 maggio. La diatriba dialettica sta riempiendo il web, come è accaduto ieri sul profilo Twitter di Football Italia, scrive “Il Tempo”. «Così i romanisti avrebbero avuto paura di un cinquantatreenne disarmato? I soliti chiacchieroni italiani, cercassero un’altra scusa», scrive un tifoso dei Reds. «Un testimone ha raccontato che il povero Sean era solo quando è stato attaccato, perché la stampa italiana continua a raccontare bugie?» s’interroga un altro. C’è anche chi si affida ai numeri. «Nessun tifoso del Liverpool è stato arrestato in questa stagione», è il post dell’ennesimo fan dei Reds che si sente colpevolizzato ingiustamente.

Altri supporter inglesi cercano di dimostrare la loro buonafede ricordando che «nelle precedenti gare europee disputate ad Anfield non ci sono stati incidenti». Ovviamente, essendo un profilo in lingua inglese, non si sono registrate le risposte dei tifosi giallorossi che, probabilmente, avrebbero altrettante cose da dire per argomentare le proprie ragioni. In giro per il web, infatti, si leggono racconti di attimi di paura per i rischi corsi passando nei pressi dei pub frequentati dai supporter del Liverpool, della scarsa presenza della polizia e della sua inadeguatezza nell’organizzazione e nell’evitare che le due tifoserie si trovassero pericolosamente vicine fuori dallo stadio nei minuti immediatamente antecedenti l’inizio della partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy