Due mesi out: Perotti torna nell’incubo

Due mesi out: Perotti torna nell’incubo

Sale a 29 il numero di infortuni da quando l’argentino è arrivato in Europa. Spinazzola out nel derby

di Redazione, @forzaroma

Lesione miotendinea al retto femorale sinistro. È questo l’esito degli esami strumentali a cui si è sottoposto Perotti a seguito dell’infortunio rimediato nella rifinitura che ha preceduto la sfida contro il Genoa. L’esterno argentino, secondo quanto riferito della Roma, dovrà stare fermo tra i 45 e i 60 giorni, per quello che è l’ennesimo infortunio di una sfortunatissima carriera (lo scorso anno ha giocato soltanto 811 minuti): si tratta infatti del 29° stop a partire dal suo arrivo in Europa al Siviglia. Durante tutta l’estate il numero 8 giallorosso non aveva saltato neanche una sessione di lavoro agli ordini di Fonseca, che lo aveva scelto come ala sinistra titolare nel nuovo scacchiere tattico, e spera ora di rialzarsi senza finire nel solito tunnel degli infortuni, magari anche grazie alla vicinanza della moglie Julieta: “Spero – ha scritto lei su Instagram – che nulla possa spezzarti in due”.

Il tecnico può invece tirare un sospiro di sollievo in vista del derby con la Lazio per le condizioni di Zaniolo, uscito dall’Olimpico con una fasciatura alla coscia sinistra, scrive Il Tempo. Il talento di Massa non ha riportato alcun infortunio e non sono stati necessari neanche dei controlli medici. Improbabile invece la presenza di Spinazzola, che la scorsa settimana ha rimediato una distrazione al bicipite femorale sinistro. Il terzino sinistro arrivato dalla Juventus vuole tornare a disposizione durante la sosta, in modo da essere pronto per la terza giornata contro il Sassuolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy