Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tempo

Doppia sconfitta

Getty Images

Zero gioco, poche occasioni, tanti errori ma soprattutto non si è visto quel carattere che aveva reso orgoglioso Mourinho qualche giorno addietro

Redazione

Un passo indietro: clamoroso, come riporta Il Tempo. Tutta un’altra roba e a Bologna la Roma perde la partita, il treno Champions e uomini chiave in vista della sfida contro l’Inter in programma sabato prossimo. Il grande ex Mourinho si presenterà senza Pellegrini ed El Shaarawy infortunati e Abraham e Karsdorp entrambi squalificati. Così la zona Champions vola via con l’Atalanta a +6 e le inseguitrici tornate sotto: Juve e Fiorentina a -1 alle quali, grazie al successo di ieri, si è aggiunto proprio il Bologna. E oggi all’Olimpico la Lazio può fare altrettanto contro la modesta Udinese. A Mihajlovic per battere Mourinho non è servito molto: è bastato il piattone di Svanberg e una partita attenta, senza sbavature. Il suo Bologna è accorto, preciso, non esagera consapevole della sua forza che cresce col passare dei minuti e non va mai o quasi in affanno. La Roma invece resta incredibilmente quinta, ma deve fare i conti con i troppi errori. Abraham rischia di diventare un problema atavico, visto che anche contro il Bologna fa una sola cosa in tutta la serata: troppo poco. Zaniolo ci prova ma anche per lui non è serata e ormai sono conclamati i pregiudizi che gli arbitri hanno nei suoi confronti: gli fischiano sempre tutto contro, cosa sottolineata a fine gara a caldo anche da Mourinho. Sabato pomeriggio il tecnico si presenterà all'Olimpico per sfidare l ’Inter di Inzaghi. Al portoghese non basterà «solo» inventare qualcosa, ma dovrà anzi riuscire a trasmettere ai suoi quel carattere e quella voglia che si era intravista la settimana scorsa.