Domani con la Samp: Perotti out, Under sfida Schick

Il turco non si sente ancora al 100%. Rientrano dal primo minuto De Rossi e Manolas

di Redazione, @forzaroma

Esce El Shaarawy, entrano Santon e Perotti. Quando l’infermeria di Trigoria era sul punto di svuotarsi, ecco che subito arrivano dei nuovi infortuni. Nel corso della partita contro la Fiorentina Santon ha dovuto lasciare il campo per un problema al flessore destro, mentre Perotti è rimasto sul terreno di gioco tutta la gara nonostante i crampi al bicipite femorale della coscia destra. Entrambi salteranno la trasferta di domani con la Sampdoria (a rischio anche Coric per qualche linea di febbre) e, dopo le terapie di ieri, oggi sosterranno gli esami, si legge su Il Tempo. Se per il terzino è più che probabile una lesione muscolare (a Marassi tocca a Karsdorp), per l’esterno argentino c’è la speranza che lo stop non sia grave, in modo da riaverlo a disposizione già dall’Udinese.

Altre situazioni da tenere sotto controllo sono quelle di Pastore e Under, ancora non al meglio della condizione. Il Flaco avverte un leggero fastidio al solito polpaccio: benché la risonanza magnetica a cui si è sottoposto abbia dato esito negativo, resterà a casa senza partire per Genova. Non preoccupa invece la gestione dell’esterno turco: è guarito, ha giocato due spezzoni con Napoli e viola, ma non si sente al 100%. Ranieri, che dovrebbe convocare El Shaarawy per la sfida domani e ritrovare Florenzi in gruppo all’inizio della prossima settimana, deve quindi scegliere uno tra Under e Schick accanto a Dzeko in attacco, schierando Kluivert nella sua posizione naturale di esterno sinistro. A centrocampo c’è De Rossi, con uno tra Nzonzi e Cristante a riposo. Rientra Manolas, si candida anche Pellegrini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy