Difesa ai minimi, Fonseca nei guai: speranze Veretout e Cristante

Cristante proverà oggi, Ibanez squalificato, resta Mancini

di Redazione, @forzaroma

Fonseca si ritrova in piena emergenza a poche ore da Sassuolo-Roma. Anche ieri da Trigoria è arrivato l’ennesimo bollettino che vede Veretout, Smalling, Mkhitaryan e Zaniolo ancora fuori dal gruppo e Cristante e Kumbulla alle prese con le rispettive terapie. Escludendo Zaniolo e Kumbulla, teoricamente gli altri quattro giocatori stanno ultimando il percorso di recupero ma in pratica il tecnico si ritrova a sperare di riavere Veretout e Cristante almeno per la rifinitura di oggi. Per Smalling e Mkhitaryan – si legge su ‘Il Tempo’ – invece se ne riparlerà lunedì, quando al Fulvio Bernardini si farà il punto della situazione in vista dell’andata dei quarti di Europa League contro l’Ajax in programma giovedì ad Amsterdam. In questo senso la conferenza stampa di Fonseca (in programma oggi alle 15) potrebbe essere d’aiuto per capire meglio le tempistiche di rientro dei giocatori fermi ai box: prima della pausa il portoghese si era detto fiducioso sui rientri di Veretout, Smalling e Mkhitaryan e sarebbe interessante capire a cosa sia dovuto questo allungamento cronico dei tempi di recupero.

La situazione più nebulosa è quella di Smalling che da inizio stagione non ha mai trovato la condizione migliore e che ormai da un mese non riesce a risolvere un problema muscolare alla gamba sinistra, la stessa del ginocchio che ha causato diversi problemi all’inglese. A Reggio Emilia il numero 6 sarà ancora assente, ma quella dell’ex Manchester United è soltanto una delle assenze che hanno lasciato il reparto difensivo della Roma con il solo Mancini come titolare di ruolo a disposizione (Ibanez è squalificato mentre Kumbulla dovrà stare fuori un mese). Fonseca continua a valutare diverse soluzioni: vicino a Mancini tornerà Fazio mentre il nome del terzo centrale si capirà dopo la rifinitura di oggi. Una possibilità è quella di schierare in difesa uno tra Karsdorp e Spinazzola ma c’è in ballo anche l’opzione Juan Jesus (meno probabile visto che il brasiliano si è negativizzato da poco dal Covid-19). In mediana, al fianco di Diawara, Pellegrini è destinato a prendere il posto dello squalificato Villar mentre in attacco il tridente spagnolo sarà formato da Pedro, Carles Perez e Borja Mayoral. Sia El Shaarawy che Dzeko – reduci dagli impegni in Nazionale – verranno risparmiati in vista dell’impegno di coppa.

Non se la passa meglio il Sassuolo, che sta facendo i conti con un’infermeria più affollata del solito. De Zerbi infatti dovrà fare a meno di Berardi, Bourabia, Caputo e Defrel oltre a Locatelli e Ferrari. Intanto da Trigoria novità per la dirigenza: Paolo Monguzzi è il nuovo “Head of Venue Business” della Roma (prende il posto dello spagnolo Garcia). Dopo aver lavorato in passato con Milan, Inter e Olimpia Milano, in giallorosso il compito di Monguzzi sarà disviluppare le opportunità commerciali legate al “match day” e del settore ticketing: in particolare si occuperà della campagna abbonamenti, dei biglietti per i singoli match e delle iniziative legate all’Ospitalità e all’area Premium organizzate all’Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy