De Rossi nello staff di Mancini all’Europeo

L’ex capitano della Roma ha firmato il suo contratto con la Federazione

di Redazione, @forzaroma

La carriera da allenatore di Daniele De Rossi inizierà con la Nazionale italiana, anche se per vederlo nel ruolo di ct bisognerà attendere ancora parecchio, come riporta Il Tempo.

L’ex capitano della Roma è entrato a far parte dello staff azzurro di Roberto Mancini che, dopo aver corteggiato senza successo il classe ’83 da giocatore (lo avrebbe voluto al Manchester City), lo ha convinto ad entrare nella sua squadra di collaboratori.

Il Campione del Mondo ha firmato il suo contratto con la Federazione – scadrà a fine Europeo – nello studio del presidente della Figc Gravina, alla presenza del procuratore Alessandro Lucci: “Sono orgoglioso – le parole di De Rossi ringrazio sia il presidente Gravina che il Ct Mancini per la fiducia e per l’opportunità. Sarà emozionante tornare a Coverciano, che per me vuol dire tornare a casa e ritrovare tanti ex compagni e tanti amici nello staff e nel gruppo. Lo farò con entusiasmo, sapendo che sono solo all’inizio ed ho ancora tanto da imparare, ma spero anche di poter dare una mano alla squadra. Non vedo l’ora di iniziare“.

L’esperienza con la Nazionale rappresenta l’occasione giusta per avviare un percorso che De Rossi aspetta da tempo: dopo aver indossato la maglia del Boca Juniors ed aver appeso gli scarpini al chiodo infatti non ha mai nascosto il desiderio di mettersi a studiare per diventare allenatore. L’occasione giusta sembrava essere arrivata l’estate scorsa, quando l’ex centrocampista è stato ad un passo dalla panchina della Fiorentina.

Il club del presidente Commisso aveva valutato seriamente l’ipotesi di portarlo a Firenze per sostituire Iachini, ma la fumata bianca non è mai arrivata visto che De Rossi non ha ancora ottenuto il patentino da allenatore. Negli ultimi mesi anche Crotone e Cagliari lo hanno cercato (prima di puntare su Cosmi e Semplici), ma non si è mai andati oltre un contatto esplorativo sempre a causa della mancanza dei requisiti tecnici. Lo scorso dicembre la bandiera romanista ha iniziato il corso Uefa B-A, che finirà tra un mese. In attesa di poter cominciare il corso Uefa Pro – necessario per allenare una squadra di Serie A – continuerà a fare esperienza come collaboratore di Mancini: dopo aver vissuto tre Mondiali da protagonista in campo, De Rossi è pronto a mettere a disposizione del ct tutta la sua conoscenza in vista dell’Europeo in programma a giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy