Confermati Fazio e Juan Jesus. Florenzi sale

Confermati Fazio e Juan Jesus. Florenzi sale

Dubbi di formazione per Fonseca: il brasiliano può giocare al centro della difesa, mandando ancora in panchina Mancini

di Redazione, @forzaroma

Davanti agli oltre 13mila tifosi romanisti che saranno sugli spalti dell’Olimpico, nel suo primo derby da romanista Fonseca è pronto a confermare gran parte della formazione scesa in campo nella prima giornata contro il Genoa. Il tecnico portoghese, atteso oggi alle 13 in conferenza stampa, è intenzionato a dare nuovamente fiducia alla coppia di difesa formata da Fazio e Jesus, tenendo in panchina Mancini e il nuovo arrivato Smalling. Il centrale inglese nel corso della mattinata disputerà il primo allenamento a Trigoria con i compagni, ma già ha avuto modo di presentarsi alla tv ufficiale del club: “La visione di gioco di Fonseca è perfetta per me. Ho l’esperienza giusta e se vorrà giocare con la linea alta è importante avere difensori veloci e io credo di potermi adattare a questo stile di gioco molto velocemente. Mi ha esaltato la conversazione con lui, non appena abbiamo finito di parlare mi sono detto: ok, facciamolo. Dal punto di vista fisico mi sento davvero bene, venire alla Roma era quello di cui avevo bisogno, è una grande società”. Gli unici dubbi di formazione riguardano in particolare il centrocampo, dove Pellegrini e Cristante sono comunque in vantaggio su Veretout e Diawara. Davanti, con la Roma a caccia di gol dopo essere rimasta a secco nelle ultime due sfide giocate in casa della Lazio, sono sicuri del posto Dzeko, Under e Zaniolo, mentre è un’opzione sempre più concreta l’avanzamento di Florenzi, con l’inserimento di Zappacosta sulla linea difensiva. Ancora out Spinazzola. Ieri intanto il vice-presidente Baldissoni, a margine dei sorteggi di Europa League, ha elogiato il lavoro di Fonseca, all’esordio nel derby: “Fortunatamente il mister non ha avuto ancora tempo di capire fino in fondo dettagli e sfumature di questa partita, lo lascerei lavorare sul campo. Il suo impatto è stato ottimo, con i calciatori c’è grande unità di intenti. Diamogli tempo, però”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy