Con l’Inter una sfida a colpi di tweet

Con l’Inter una sfida a colpi di tweet

L’account inglese giallorosso ha sfoderato l’ennesimo cinguettio ironico per sottolineare il colpo mancato dell’ex allenatore Spalletti: Arturo Vidal

di Redazione, @forzaroma

Sul web gira un video di Nainggolan in discoteca e una foto di Vidal in nerazzurro, e Roma se la ride. Lo sfottò è tutto per l’Inter, l’account inglese giallorosso ha sfoderato l’ennesimo cinguettio ironico per sottolineare il colpo mancato dell’ex allenatore Spalletti: “La Serie A è tornata e non solo per i nuovi volti in campo: la creatività dei fan è il livello successivo“, il cinguettio accompagnato da un collage dei fuoriclasse sbarcati in Italia, scrive “Il Tempo”. Pastore per la Roma, Ronaldo per la Juve, Higuain per il Milan e Vidal… per l’Inter.

Qualcuno non ha colto il sarcasmo, ha accusato il profilo giallorosso di “non saper trollare” e si è vendicato ricordando la vicenda Malcom. I nerazzurri, invece, sono stati al gioco e hanno risposto con un’emoticon corrucciata e con lo smacco di mercato: Radja Nainggolan. Il «welcome Ninja» pubblicato dall’account nerazzurro per annunciare l’arrivo del centrocampista dalla capitale affianca un sorridente Pastore con i pollici all’insù. L’addio del belga ha spezzato il cuore a molti romanisti, che non hanno condiviso la scelta della società, diventata intollerante nei confronti di uno stile di vita che da sempre fa discutere. Ora anche Milano impara a conoscerlo, e il popolo del web s’infuria davanti a un video del belga ospite al locale ‘La casa loca di Dalmine’ a Bergamo con Fabrizio Corona. Poche ore dopo si sarebbe presentato ala alla Pinetina per l’allenamento (è infortunato da ormai un mese) con gli stessi vestiti e gli occhiali scuri in faccia. “Che bel pacco che c’hanno tirato“, realizza un interista su Twitter, non manca però chi lo difende: “Anche da sfasciato è sempre il numero uno”… Per l’Inter il caso non esiste, per la Roma è un problema in meno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy