C’è l’opzione Vida, Marcano resta. Luca Pellegrini via

C’è l’opzione Vida, Marcano resta. Luca Pellegrini via

La Roma ha formulato un’offerta ufficiale al Besiktas per il difensore centrale croato, circa 7.5 milioni di euro messi sul piatto per averlo subito

di Redazione, @forzaroma

A tempo quasi scaduto, Monchi prova a chiudere per Domagoj Vida. Un’operazione last minute difficilissima, ma non impossibile. La Roma la sua mossa l’ha già fatta, ha formulato un’offerta ufficiale al Besiktas per il difensore centrale croato, circa 7.5 milioni di euro messi sul piatto per averlo subito (anche se la spesa potrebbe essere rimandata a giugno tramite un prestito con obbligo di riscatto), ma la proposta non sembra soddisfare pienamente le richieste del club turco, che punta ad ottenere qualcosina in più. Il diesse spagnolo cercherà di limare le distanze, pur non avendo grandi margini di manovra: sta lavorando ad un colpo “low cost”, a cui aveva pensato anche l’Inter, per sistemare il reparto difensivo e non restare a bocca asciutta a gennaio.

Finora il mercato giallorosso non è decollato né in entrata né in uscita, ma nelle ultime agitate ore può, succedere qualcosa in entrambi i sensi: come riporta “Il Tempo”, Vida è un obiettivo concreto, Luca Pellegrini il possibile partente. E non è detto che le cose siano collegate. Il terzino classe 1999 è partito ieri con la squadra per Firenze, ma potrebbe presto salire sul primo volo per Cagliari. I sardi avevano fatto un tentativo giorni fa e il ragazzo aveva rifiutato il trasferimento, ma il pressing potrebbe essere premiato. Monchi ha accettato la richiesta di un prestito secco (eventualmente saranno inseriti diritto di riscatto e contro-riscatto nell’accordo) e l’ultima parola spetta al ragazzo, che sembra essersi convinto a mettersi in gioco in un’altra realtà, dove troverebbe spazio per crescere da qui a giugno. Se Pellegrini, cercato anche da Chievo e Spal, dovesse dire di sì a Maran, la Roma non comprerebbe comunque un terzino, sentendosi coperta sull’out sinistro con Kolarov, Santon e, all’occorrenza, Juan Jesus e Marcano. Quest’ultimo, infatti, resterà in rosa a prescindere dal possibile rinforzo al centro della difesa: oltre a Vida, per cui le complicazioni potrebbero essere l’ingaggio alto che percepisce e il poco tempo a disposizione per chiudere, ci sono l’esperto Skrtel del Fenerbahce, capitano della Slovacchia, e l’argentino Kannemann che piace molto a Trigoria ma per cui Monchi ha incontrato la ferma resistenza del Gremio, proprietario del cartellino del centrale 27enne che gioca anche a sinistra.

Il Besiktas è l’unico club che al momento ha aperto alla possibilità di un prestito a gennaio, per cui i giallorossi potrebbero cogliere l’occasione e sbloccare cosi il mercato invernale. Basta trovare la formula giusta. Intanto ieri ha completato le visite mediche a Villa Stuart il brasiliano con passaporto italiano Felipe Estrella Galeazzi, prelevato dal Ferroviaria per 60 mila euro (prestito oneroso con diritto di riscatto a 400 mila): oggi l’attaccante classe 2001 verrà ufficializzato e si metterà a disposizione di Alberto De Rossi nella Primavera giallorossa. Un colpo per il futuro, ma c’è tempo (poco) per pensare anche al presente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy