Calafiori: “Che onore rinnovare fino al 2025”

De Sanctis ha portato avanti in prima persona sin dall’estate la trattativa con Mino Raiola

di Redazione, @forzaroma

Un periodo magico, coronato con la firma sul rinnovo del contratto. Come scrive ‘Il Tempo’, il matrimonio tra la Roma e Calafiori continuerà almeno fino al 30 giugno 2025, data in cui scadrà il nuovo accordo siglato ufficialmente ieri a Trigoria alla presenza del Ceo Fienga e del ds De Sanctis, che ha portato avanti in prima persona sin dall’estate la trattativa con Mino Raiola (la richiesta iniziale era di 1,2 milioni di euro annui, si è chiuso a poco più della metà), agente del classe 2002 romano.

“Il rinnovo significa tantissimo per ogni ragazzo cresciuto qui con la passione per la Roma e che sogna un giorno di diventare calciatore della prima squadra. Sembra che io ci sia riuscito e forse ancora non me ne rendo conto, la dichiarazione d’amore di Calafiori, che aveva esordito con la formazione di Fonseca nell’ultima partita dello scorso campionato contro la Juventus e che nell’Europa League di questa stagione, nella sfida con lo Young Boys, ha trovato la sua prima rete. “Riccardo rappresenta la testimonianza di come la società continui a puntare sullo sviluppo del proprio settore giovanile per trovare le migliori risorse”, il commento di Fienga dopo la fumata bianca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy