Benatia conferma: “Resto”. Piace il viola Babacar

A cena inevitabile qualche battuta rivolta dai compagni a Benatia. «T’hanno già venduto al Chelsea». Lui ha raccolto e rilanciato, con le stesse parole rivolte ai tifosi: «Non me ne vado».

di finconsadmin

Una cena per ripartire. Dietro la rinnovata fiducia di Garcia c’è anche il successo della sua iniziativa di mercoledì sera: tutta la squadra a mangiare e scherzare con l’allenatore e lo staff nel bosco.

 

Se Totti non si è sbilanciato troppo nel discorso da capitano, De Sanctis, invece, è apparso scatenato: in piedi sulla sedia a urlare ai compagni che «può essere il nostro anno, e allora forza, lottiamo con umiltà». Inevitabile qualche battuta rivolta dai compagni a Benatia. «T’hanno già venduto al Chelsea» lo ha pungolato qualcuno. Lui ha raccolto e rilanciato, con le stesse parole rivolte ai tifosi: «Non me ne vado». È la verità, a meno che da qui a fine mercato non arrivi l’offerta che al momento non c’è.

 

Mentre si aspettano proposte per Ljajic, su Destro c’è il Wolfsburg ma il centravanti non gradisce. Sabatini, intanto, valuta con molto interesse il viola Babacar offerto da Raiola e ha chiuso per l’esterno colombiano del River, Carbonero: prestito da 300mila euro con diritto di riscatto a 7 milioni, ma sarà tesserato dal Cesena. Oggi il ds deciderà se raggiungere la squadra a Vienna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy