Baldissoni e Zanzi da Pallotta

I due dirigenti presenteranno e informeranno il presidente su tutte le questioni rimaste irrisolte nella capitale

di Redazione, @forzaroma

Non ci sarà soltanto lo stadio nell’ordine del giorno fissato a Boston da James Pallotta, che nella serata di ieri ha accolto l’arrivo degli stati generali romanisti. Da Trigoria infatti, il dg Mauro Baldissoni e l’ad Italo Zanzi presenteranno e informeranno il presidente su tutte le questioni rimaste irrisolte nella capitale.

Un meeting a 360 gradi che includerà i progressi relativi ala vicenda main sponsor (da qualche mese assegnato ai compiti dell’ex dirigente del Barcellona, Colette) fino ai malumori di capitan Totti, ancora in attesa di una comunicazione ufficiale da parte della società sul possibile prolungamento del contratto.

Inoltre l’occasione permetterà al numero 1 romanista di discutere inoltre del rinnovo del dg (in scadenza nel prossimo giugno) e di delineare il futuro incerto di Walter Sabatini, che finora non ha ricevuto una risposta definitiva (le controfirme) alla lettera di dimissioni inviata tempo fa negli States.

Nel frattempo il ds è volato in giornata a Milano, immerso nei soliti frenetici appuntamenti di mercato: in agenda anche un incontro con i dirigenti di un ricco club cinese (già interessati a gennaio a Doumbia e Dzeko). In entrata occhi puntati su Dembélé, diciottenne attaccante francese del Rennes.

(A. Serafini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy