Assalito un pullman di romanisti

Assalito un pullman di romanisti

Gli unici danni sono stati al mini bus, che con i vetri in frantumi è riuscito comunque a raggiungere lo stadio, e non ci sono stati feriti

di Redazione, @forzaroma

Quattro giorni dopo la condanna a 2 anni e 4 mesi per 9 ultras della curva nerazzurra protagonisti negli scontri con le forze dell’ordine avvenuti la sera del 22 novembre 2014 al termine di Atalanta-Roma, un nuovo episodio di violenza macchia questa partita, spettacolare in campo e decisamente meno fuori. Verso le 12:45 di ieri, un gruppo di tifosi atalantini ha preso a sassate un pulmino di romanisti in via Ruggeri da Stabello, a poche centinaia di metri dall’Atleti Azzurri d’Italia, e si è poi affrettato nella fuga, facendo perdere le proprie tracce. Fortunatamente – riporta “Il Tempo” – gli unici danni sono stati al mini bus, che con i vetri in frantumi è riuscito comunque a raggiungere lo stadio, e non ci sono stati feriti. La polizia, intervenuta sul posto, sta indagando sulla vicenda e sta cercando gli ultras scappati dopo la sassaiola. Le due tifoserie non sono certo amiche, molti ricorderanno le polemiche per il carro armato con cui era stata schiacciata una macchina dipinta di giallorosso con la scritta “Roma merda” alla festa dell’Atalanta organizzata dalla curva nord nel 2013. I romanisti non hanno fatto mancare il loro sostegno in questa ostica trasferta, ieri il settore ospiti era sold out e Dzeko con un video sui social ha voluto ringraziarli: “Grazie a tutti i tifosi che sono venuti a Bergamo. Il vostro supporto è stato fantastico!”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy