Andreazzoli: “Spero di riuscire a compiere un?impresa”

di finconsadmin

(Il Tempo – A.Serafini) ?Serata di punti e sentimenti?. Andreazzoli vorrebbe spiegarla semplicemente cos?. Ma dopo il terzo successo consecutivo, il tecnico sa che ogni vittoria ? diversa dall?altra. Un anno e mezzo alla ricerca del bel gioco ha lasciato gli strascichi di una mentalit? votata alla bellezza, pi? che alla concretezza. ?Hanno avuto coraggio ad affidarmi la Roma, spero di riuscire a fare un?impresa. Credo che la cosa pi? importante sia invece quella di aver avuto la consapevolezza che possiamo vincere soffrendo – ha commentato Andreazzoli – Siamo partiti bene ma poi ci hanno messo in difficolt?. Una serie di calci d?angolo ha fatto modo di aumentarci la preoccupazione. Di fronte a questo bisogna mettersi l?elmetto e combattere?.

 

La sua Roma soffre sotto i colpi del Genoa, ma porta a casa il bottino pieno. Grazie anche a qualche individualit? risultata decisiva: ?Voglio complimentarmi con Stekeleburg per la sua prestazione: sulla persona e sul calciatore non ho dubbi, ? fortissimo. Poi l?abbiamo fatto studiare, tra poco sosterr? un esame con Roma Channel: far? un?intervista in italiano per far vedere quanto ? stato bravo ad imparare?. L?attenzione si sposta ovviamente anche sul pi? giovane in campo, che lo stesso Andreazzoli non ha avuto paura di buttare nella mischia: ?Romagnoli ? bravo, se non avesse queste qualit? non lo avrei mai preso in esame. Ero certo che avrebbe fatto bene, poi condire la sua serata con il gol ? stata la ciliegina sulla torta. Sono soddisfatto, cos? come della crescita di De Rossi?. Complimenti ai singoli e un leggero appunto generale, perch? se una serata al di sotto delle aspettative di gioco si pu? accettare, la paura di un calo di tensione ? sempre dietro l?angolo: ?In molti non si sono espressi al meglio. Bastava un buon 20% in pi? da tirare fuori per rendere le cose meno complicate, anche se credo sia giusto fare i complimenti a questo Genoa?.

 

Complimenti e occhi che si illuminano quando si parla di Totti: ?? un amico, sono stato fortunato ad assistere dal vivo a gran parte dei suoi gol?, e un colpo alla botte per mantenere alta l?attenzione: ?Ora non parliamo di terzo posto. ? una mia speranza, come quella di tutti?. Soddisfazione con riserva, come quella di Perrotta: ?Forse abbiamo fatto un passo indietro a livello di gioco, ma abbiamo rosicchiato punti. E ce li teniamo stretti?.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy