Anche Mirante si opera al ginocchio. Zappacosta ritorna a fine marzo

Anche Mirante si opera al ginocchio. Zappacosta ritorna a fine marzo

Il portiere è stato operato ieri a Villa Stuart dal Professor Mariani per una lesione del menisco mediale del ginocchio sinistro. Il terzino e lo staff medico vogliono andarci con i piedi di piombo e non hanno intenzione di accelerare il rientro

di Redazione, @forzaroma

Non si interrompe la sfortunata striscia di infortuni in casa Roma, scrive Il Tempo. Il settimo giocatore a finire sotto i ferri – oltre 20 gli stop di natura traumatica – è Mirante, operato in artroscopia a Villa Stuart dal Professor Mariani per una lesione del menisco mediale del ginocchio sinistro, un vecchio problema che si è riacutizzato nell’allenamento di lunedì. Il secondo portiere giallorosso, che nell’ultimo periodo ha convissuto con un fastidio alla spalla, ai tempi del Parma era stato operato per lo stesso infortunio al ginocchio destro: nel bollettino del club non si accenna a tempi di recupero, che di solito si aggirano intorno ai 25-30 giorni.

Intanto, mentre Pastore prosegue con gli allenamenti individuali, servirà ancora del tempo per rivedere Zappacosta nella lista dei convocati. Il terzino lo scorso 4 ottobre ha subito la ricostruzione del crociato anteriore e tornerà a disposizione di Fonseca soltanto per la fine di marzo, rendendo vane le speranze che lo volevano in gruppo per le prime sgambate già a partire da questa settimana. Sia il giocatore che lo staff medico vogliono andarci con i piedi di piombo e non hanno intenzione di accelerare il rientro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy