Il Tempo

Accordo con l’Hajduk per i talenti del futuro

Getty Images

La collaborazione è nata grazie all’ottimo rapporto tra Pinto e il presidente del club di Spalato

Redazione

Un’intesa destinata a durare negli anni. Nei giorni scorsi, come riporta Il Tempo, Tiago Pinto ha ricevuto a Trigoria Luksa Jakobusic, presidente dell’Hajduk Spalato: dopo il trasferimento del classe 2006 Mate Ivkovic, tra la Roma e il club croato è nata una partnership volta a valorizzare i prodotti del vivaio croato. Nei prossimi anni i giallorossi vanteranno un diritto di prelazione su talenti cresciuti nell’Hajduk che verranno proposti sul mercato italiano. La collaborazione è nata grazie all’ottimo rapporto tra il general manager romanista e Jakobusic: i due si conoscono da quando Pinto lavorava ancora al Benfica e non è escluso un viaggio del portoghese in Croazia prima della fine stagione. Pinto considera il settore giovanile il serbatoio più importante da cui pescare le promesse di domani e la partnership con l’Hajduk è soltanto l’ultima delle mosse studiate dal gm per rinforzare la Roma.