Zaniolo, inizia l’altra partita

Zaniolo, inizia l’altra partita

Operazione tecnicamente riuscita ieri a Villa Stuart: ricostruito il legamento crociato anteriore. Ora parte la riabilitazione. Sui social e via sms gli auguri di tanti campioni

di Redazione, @forzaroma

“Intervento riuscito… Nicolò sta bene. Pronto per ricominciare, grazie a tutti”. Prima delle 18, da Villa Stuart, batte sulla tastiera del telefonino il cuore di mamma Francesca Costa, madre di Zaniolo, tranquillizza via social la piazza giallorossa: il figlio, entrato in sala operatoria subito dopo le 15,30 per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, è già tornato nella sua stanza. Sul cuscino la sciarpa della Roma. La stagione in giallorosso è finita, la speranza, scrive Ugo Trani su Il Messaggero, invece si colora d’azzurro. “Vuole a tutti costi andare all’Europeo, ma sa beneche il recupero sarà lungo” spiega la madre.

Anche Nicolò, un’ora dopo la mamma, fa sapere come è andata. Prime parole sull’account Twitter della Roma: “Grazie a tutti per l’affetto che mi avete trasmesso in queste ore. Non vedo l’ora di tornare. Forza Roma”. Oggi comincerà la rieducazione e Tempi di recupero:minimo 4-5 mesi. Abile, dunque, a fine maggio, non prima. Nella stanza di Nicolò, oltre alla famiglia, anche la fidanzata Sara Scaperrotta. In mattinata si sono presentati, a salutarlo, il vicepresidente Baldissoni e Zappacosta. Più tardi l’ex dirigente giallorosso Balzaretti e Fazio, lì per un controllo. E in serata il ceo Fienga e Florenzi. “Non fa altro che mostrarmi i messaggi ricevuti dai campioni sul telefonino” racconta mamma Francesca. E su Instagram altri big: Modric, Dybala, Bernardeschi. Bonucci, Marchisio. De Rossi, rientrato nella Capitale, presto lo andrà a trovare. Totti gli ha scritto: “Tornerai più forte di prima”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy