Yermakovich vuole entrare nella storia «Loro sono lupi? Noi siamo cacciatori»

Il Bate Borisov non è mai volato oltre la fase a gironi della Champions, e giusto stasera contro la Roma avrà la possibilità di compiere l’acrobazia da sogno

di Redazione, @forzaroma

Aleksandr Yermakovich coltiva l’ambizione di salire sul treno della storia. Del resto il Bate Borisov non è mai volato oltre la fase a gironi della Champions, e giusto stasera contro la Roma avrà la possibilità di compiere l’acrobazia da sogno. «La Roma è forte, ha esperienza. Sarà una partita dura, decisiva», ha sussurrato l’allenatore del Bate, in una deserta sala-stampa dell’Olimpico. «Garcia dice che metterà in campo i lupi? Be’, se loro hanno i lupi noi abbiamo i cacciatori», la replica, nervosetta, di Yermakovich. Il tecnico, come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero” va ripetendo da giorni solo una formula: «Se battiamo la Roma, e il Bayer non vince, passiamo». Bisogna ricordare però che finora il Bate non ha vinto nessuna delle cinque gare esterne europee.

(B. Saccà)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy