È Verde la chiave per riscattare Nainggolan

Il club sardo è pronto ad accettare ma vuole anche una contropartita tecnica in cambio. Dopo il no per Viviani ora chiede l’esterno campano. Portieri: proposti a Sabatini Romero e Begovic

di Redazione, @forzaroma

Conto alla rovescia (e passi in avanti) per Nainggolan. Nelle ultime ore la Roma si è molto avvicinata alle richieste del Cagliari. Sabatini dopo aver offerto 11 milioni è salito a 15. Il club sardo è pronto ad accettare ma vuole anche una contropartita tecnica in cambio. Aveva chiesto Viviani che però sarà ceduto al Palermo. Dopo aver analizzato diversi giovani proposti (tra questi Pellegrini, Marchegiani e i fratelli Ricci) il ds Capozucca ha giocato in contropiede, individuando in Verde la pedina giusta. Sabatini nicchia, ma davanti all’idea di perdere il belga è pronto a convincersi.

Balasa è un altro calciatore che può rientrare nella trattativa. Tra gli altri, ieri a Milano il ds (dopo aver telefonato a Bertolacci, rassicurandolo sul futuro in giallorosso) ha incontrato gli agenti Raiola e Martina. Un pour-parler nel quale sono stati proposti più calciatori. In primis portieri: Romero, svincolatosi dalla Sampdoria, spera in una seconda chance a Trigoria. Perché l’argentino a Roma c’è già stato di passaggio, nascosto per una settimana nel centro sportivo ai tempi di Luis Enrique, prima che venisse acquistato Stekelenburg. Martina ha riproposto Begovic, numero uno dello Stoke City. È in scadenza nel 2016 e il rischio di perderlo a gennaio, sta facendo valutare al club inglese la possibilità di cederlo in questa sessione di mercato. Il profilo piace a Sabatini che non vuole però spendere per il ruolo più di 7-8 milioni. Il costo della clausola con la quale si libera Ryan dal Bruges. Altro nome monitorato con attenzione è quello di Leno (Leverkusen). Richiesto al Genoa Iago Falque, così dice Preziosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy