Under riparte da Kharkiv per sentirsi intoccabile

Il turgo e il rossonero Cutrone si sono ritagliati uno spazio importante e stasera si sfidano nel duello indiretto più appassionante di Roma-Milan

di Redazione, @forzaroma

Non senza un filo di sorpresa, il duello (indiretto) più appassionante della gara sembra quello tra il turco Cengiz Under e l’azzurro Patrick Cutrone. Due che, ripensando ai mesi passati, avrebbero dovuto recitare un ruolo minore e che invece, alla faccia di tutto e tutti, come scrive Mimmo Ferretti su Il Messaggero, si sono ritagliati uno spazio importante.

Il milanista vede la porta come nessun compagno vestito di rossonero e anche stasera dovrebbe essere in campo dal primo minuto. Stesso discorso per Cencio, diventato intoccabile a forza di buone prestazioni e gol. Come quello (pesantissimo) segnato l’altra sera in Ucraina.  Il turco, 21 anni a luglio, è un attaccante esterno, mentre il milanista, 20 anni appena festeggiati, è un vero e proprio centravanti, ma entrambi sanno trovare la porta avversaria con identica facilità.

Non v’è dubbio che Under sia tra i protagonisti più attesi, stasera: sarebbe esagerato pretendere da lui un gol a a partita ma, si sa, i tifosi sognano sempre il massimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy