Under e Kluivert i due gioiellini in vendita ma che non trovano posto

Under e Kluivert i due gioiellini in vendita ma che non trovano posto

Nelle 6 gare dopo lo stop, appena 64 (Cengiz) e 122 (Justin) i minuti giocati sui 540 disputati

di Redazione, @forzaroma

Nella Roma che prova a risollevarsi, non passano inosservati i musi lunghi di Under e Kluivert, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

I due sono stati esclusi da Fonseca: due partite consecutive senza vederli in campo. E nelle 6 gare dopo lo stop, appena 64 (Cengiz) e 122 (Justin) i minuti giocati sui 540 disputati. Singolare, considerando che il turco era il titolare ad inizio stagione e l’olandese – imposto dal tecnico – lo era diventato invece durante l’anno. Inevitabile, dando un’occhiata al loro rendimento. Flessione deflagrata con le voci di mercato. Non c’è giorno che non si parli di Under e Kluivert come i sacrificati sull’altare del bilancio. Giocare così non è semplice. Non giocare però diventa un boomerang.

Non tanto per i due ragazzi (22 e 21 anni) in questione, quanto per il club. Perché se devo cedere qualcuno che non impiego, inevitabilmente il prezzo scende.

Per Under su tutti c’è il Napoli che ha già avanzato una proposta. In Inghilterra c’è l’Everton: Ancelotti è un estimatore di Under e lo avrebbe voluto già in estate quando allenava in azzurro. Premier che appare la destinazione naturale anche per Kluivert, benché il suo sogno sia quello di approdare al Barcellona. Il modo in cui Mkhitaryan s’è liberato dall’Arsenal lascia presumere che gli affari tra Roma e Gunners non siano finiti qui. Naufragato lo scambio, in virtù di quanto accaduto per l’armeno si può trattare su cifre diverse. Non dimenticando però che l’olandese a bilancio ‘pesa’ 12,7 milioni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy