Una nuova crepa nella giunta. Due nomi per sostituire Berdini

Dopo l’addio del titolare all’urbanistica Raggi costretta a cambiare il terzo assessore. Il sindaco si prende l’interim delle deleghe: sondati per l’incarico i docenti Tonelli e Coppola

di Redazione, @forzaroma

La prima volta la sindaca Virginia Raggi ci aveva messo un mese per trovare il sostituto per l’assessorato al bilancio. Ora il rischio è quello di ripetere lo stesso errore, in un momento delicato dopo l’addio dell’ex assessore all’Urbanistica Paolo Berdini. Proprio all’Urbanistica, infatti, è legato il progetto Stadio della Roma così come lo è ai lavori pubblici la battaglia contro le buche. Per ora la Raggi si dovrà tenere le deleghe ad interim e la scelta sul successore – o i successori in caso di sdoppiamento dell’assessorato – sarà presa cercando di limitare l’azzardo. Le consultazioni con i vertici del movimento sono iniziate e già da oggi la Sindaca inizierà a valutare i nomi. Il futuro assessore dovrà mettere la faccia (e la firma) sulla questione stadio e questo ha raffreddato gli entusiasmi. Si va da Emanuele Montini, segretario generale di Italia Nostra, a Paola Cannavò, architetto paesaggista e docente dell’Università della Calabria, che però avrebbe già declinato l’offerta. La storia si ripete in Campidoglio, tanto che influenti assessori della giunta pentastellata ammettono: «Entro la fine del mese chiuderemo la squadra». La Raggi nei prossimi giorni incontrerà Chiara Tonelli, docente di tecnologia e di architettura a Roma Tre mentre torna in auge il nome di Alberto Coppola. Anche Milano è in campo in queste ore, per l’ennesima volta, Davide Casaleggio, che si sta mettendo a disposizione per aiutare il più possibile Virginia a non mollare.

(S. Canettieri)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy