Un caos difficile da controllare

Un caos difficile da controllare

Ranieri cerca di amministrare l’attuale confusione giallorossa ma è difficile. La squadra è male assortita

di Redazione, @forzaroma

L a Sampdoria è stata spesso una bestia nera della Roma, arrivando perfino a strappare una speranza di scudetto, in una partita maledetta. E’ successo con tanti allenatori diversi sulle due panchine, ma adesso il confronto tra Ranieri e Giampaolo sembra già in partenza sbilanciato a favore del doriano.

Ranieri cerca di amministrare l’attuale confusione giallorossa ma è difficile. La squadra è male assortita e  Di Francesco riusciva a fare del suo meglio nascondendo le lacune con un atteggiamento offensivo.

Ranieri ha esordito spiegando che è un errore un pressing alto a tutti i costi poi, dopo la Fiorentina, ha scoperto che la squadra si lasciava aggredire senza pressare. Lui ha poche colpe, ma la squadra è demoralizzata e malmessa. In queste condizioni, a Genova si rischia di perdere. Non basta l’orgoglio, se il gioco di Giampaolo ingrana e Quagliarella è in stato di grazia. Siamo arrivati rapidamente a temere di non superare l’ottavo posto, grazie ad una politica societaria dissennata e speculativa.

Del Presidente-ombra e del Consigliere-aspide abbiamo detto. Il mago delle plusvalenze, più furbo, è scappato. Non vorrei che la pessima stagione finisse senza un pensiero per Baldissoni, l’avvocato gestore del nulla: una presenza sempre metà in ombra, molto inquietante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy