Totti ko: niente trasferta. Peres e Perotti convocati

Il capitano salta la gara di Empoli a causa di un risentimento muscolare al flessore sinistro: oggi gli esami

di Redazione, @forzaroma

Le porte dell’infermeria di Trigoria si confermano girevoli. Spalletti, nel giorno in cui recupera Peres e Perotti, conta i giocatori e si accorge che non è cambiato proprio niente: Florenzi si è infortunato mercoledì sera e nella rifinitura della vigilia si è fermato pure Totti per risentimento mucolare al flessore sinistro: oggi controlli e niente convocazione. Lo stop del jolly, titolare «insostituibile» come ha ammesso il tecnico giallorosso, è più pesante, ma l’assenza del capitano va ad impoverire la rosa che è di appena 19 giocatori, scrive Ugo Trani su “Il Messaggero“.

«Ogni tanto abbiamo gli sbalzi di temperatura che non ti aspetti. Venditti ha fatto la canzone Grazie Roma che noi tutti amiamo. Ma ne ha scritta anche un’altra che dice: “Quando pensi che sia finita è proprio allora che comincia la salita”. Noi siamo quelli. In continua ricerca. Vogliamo di prendere decisioni coraggiose e fare passi importanti. Bisogna tenere questo rendimento, però, per riuscirci. E su questo non siamo stati bravissimi. Ora stiamo bene e speriamo di mantenere questa solidità, di essere accesi e vogliosi. La squadra ha capito che se non facciamo qualcosa di diverso, continuiamo a ricevere quello che abbiamo sempre incassato: niente», parola di Spalletti. I tifosi, come si è visto a Reggio Emilia, fanno la differenza: «Sono fondamentali per noi, ci portano punti. Li vogliamo allo stadio. Ma bisogna dar loro fidu- cia e togliere le barriere».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy