Totti guarda già al Milan

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – U.Trani) – Totti a rischio, De Rossi recuperabile: sono le previsioni (informali) dello staff medico della Roma, in vista della gara di lunedì sera all’Olimpico contro il Genoa.

L’esito degli accertamenti strumentali a cui si sono sottoposti ieri mattina i due capitani, spontaneamente e nella loro clinica di riferimento (Villa Stuart) dopo aver chiesto l’autorizzazione alla società, non è in assoluto preoccupante. Diagnosi più o meno scontate per entrambi, dopo lo stop di martedì pomeriggio, alla ripresa degli allenamenti a Trigoria: un’ecografia ha evidenziato l’elongazione muscolare al flessore della coscia sinistra di Francesco, mentre una risonanza ha confermato il versamento al calcagno destro del piede di Daniele. Totti e De Rossi, nel pomeriggio, non sono poi scesi in campo. Anche questo era previsto. Ma Daniele già da oggi potrebbe riprendere il lavoro. Perché il suo dolore è la conseguenza di un colpo preso nel derby di due domeniche fa e della partita giocata sabato scorso a Palermo con il versamento sotto il tallone che ancora non si era riassorbito.

Luis Enrique non vuole rinunciare a De Rossi per due motivi: 1) avendo solo due centrali difensivi disponibili e, in corsa (in caso di emergenza), Daniele può arretrare, cosa già accaduta in questa stagione; 2) a centrocampo già manca Pjanic e sarebbe rischioso rinunciare nella stessa partita a due titolari nel settore che incide maggiormente sul rendimento della squadra. Diverso il discorso per Totti. Le condizioni fisiche di Francesco saranno monitorate ogni 48 ore. Esclusa una possibile lesione, la situazione non è allarmante. Ma la scorsa settimana, per l’esattezza giovedì, il capitano ha accusato un problema identico. Alla gamba destra, però. Aver giocato tutta la gara a Palermo, solo due giorni dopo, può aver determinato l’affaticamento all’altra coscia, magari incosciamente sollecitata proprio per proteggere quella sofferente. Domani, al massimo sabato, Totti dovrebbe riprendere gli allenamenti. Se la fisioterapia e la palestra lo aiuteranno, in teoria potrebbe tornare a disposizione anche per la partita contro il Genoa. Ma Luis Enrique non vuole correre rischi. Preferisce che Francesco guarisca bene, come ha fatto, nel corso della stagione, anche con altri convalescenti. (…)

Pjanic, intanto, ha svolto ancora un lavoro mirato e leggero. Sta forzando i tempi e prima di domenica dovrebbe tornare ad allenarsi con i compagni. Lo staff medico, però, frena: il bosniaco ha una doppia sofferenza muscolare, davanti al retto femorale e dietro all’altezza del quadricipite. Anche lui, per il rientro, dovrà attendere la gara di Milano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy