Tiro al piccione da tre punti

Obbligatorio vincere per tenere testa ancora a Juve e Napoli

di Redazione, @forzaroma

Roma, conta solo il campo oggi a Crotone. Se non vinci, la corsa di testa è finita, Juventus e Napoli scappano e potrebbe essere in discussione perfino il secondo posto e la prossima Champions. E conta soltanto il campo anche per Radja Nainggolan, il giocatore simbolo in questo momento, sul quale si è voluta costruire una tempesta di polemica per una frase rubata da uno smartphone. Nainggolan ha parlato per strada a nessuno e a tutti, esternando un suo pensiero privato, nessun intervento e nessuna dichiarazione. È per fino meno grave che scrivere una frase sul proprio profilo Facebook o fare un tweet, cosa che è già successa a molti calciatori e perfino loro mogli o compagne. Per dire, la moglie di Agnelli ha scritto su Totti e nessuna bufera è esplosa.

E’ il campo, oggi alle 12,30, che ripulisce tutto, proprio come è successo martedì sera. Fuori dal campo c’è sempre il tormentone stucchevole del nuovo Stadio, ma per fortuna è intervenuto il Capitano a Sanremo e ci ha spostati per due giorni sul Piccione. Quello di Povia, naturalmente. Anche in questo caso, tante discussioni, perfino una gara virtuale tra l’intelligenza del piccione e quella della gallina di Cochi e Renato. Meglio sempre il campo, tanto più che in molti sono curiosi di rivedere oggi le condizioni di Salah, il primo dei jolly che la Roma può giocare nel prossimo mese.

P.Liguori/CURVA SUD

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy