Tempo scaduto per Paulo

Tempo scaduto per Paulo

Fonseca ha esaurito anche i super bonus concessi dalle televisioni e dai giornali del Nord

di Redazione, @forzaroma

In questa rubrica, parlo di quello che vedo e cerco di capire cosa sarebbe meglio per la mia squadra, scrive Paolo Liguori su Il Messaggero in ‘Curva Sud’.

Ho sempre fatto così e anche oggi non voglio dedicare molte parole alla eventualità che Franco Baldini sia stato avvistato dalle parti della tenuta di Spalletti in Toscana. Probabilmente non è vero, ma quello che ho visto a Napoli mi ha convinto che il tempo di Fonseca alla Roma sia scaduto.

Ha esaurito anche i super bonus concessi dalle televisioni e dai giornali del Nord, generosissimi con il portoghese.

I più sinceri hanno dovuto ammettere che la gara di Napoli è stato un segnale anche peggiore delle due sconfitte precedenti, perché la squadra era nella migliore formazione possibile e la confusione di modulo e di ruoli è stata enorme. Al massimo, la Roma non riesce a portare a casa un risultato utile.

E stasera contro il Parma, altra partita decisiva. In ogni caso, Fonseca può tirare avanti non per suo merito, ma per il braccio di ferro che Pallotta ha intrapreso sul prezzo di vendita della società.

Si è fissato che deve recuperare tutti i suoi soldi ed anche un po’di guadagno, come se il fallimento di questi 9 anni fosse colpa di giocatori, allenatori, ds, della Città di Roma e dei tifosi.

Tutti, tranne lui e Baldini. Insomma, con la Roma in vendita è difficile perfino pensare a un allenatore che salvi il finale, come hanno fatto in passato Conti, Montella e Ranieri e come, in altre condizioni, si potrebbe fare con Alberto De Rossi. Ma poi, anche per il futuro, chi si fida di una società che ti abbandona sistematicamente e che annuncia da due mesi la cessione di tutti i giocatori di valore?

Speriamo che stasera Franco Sensi si sintonizzi dal Cielo per pura passione giallorossa e ci protegga.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy