Sull’orlo di un altro anno fallimentare

Sull’orlo di un altro anno fallimentare

Ci vuole un veloce cambio di proprietà, e che si allarghi a manager e tecnico

di Redazione, @forzaroma

Ed eccoci, per l’ennesima volta, sull’orlo di una stagione fallimentare, con il solito clima di rimpallo di responsabilità, scrive Paolo Liguori su Il Messaggero nella sua rubrica ‘Curva Sud’.

E’ sceso in campo anche l’allenatore che finora, sempre gentile e sorridente, si riteneva al di sopra di ogni sospetto. Ma non è stato proprio Fonseca a stabilire da mesi che Florenzi era il suo peggior laterale? Cioè peggio del Santon visto a Reggio Emilia?

E di Zappacosta, arrivato già rotto? E di Spinazzola che sarà probabilmente fuori anche oggi e non ha superato le visite dell’Inter?

Uno scandalo, in qualsiasi altra società, quello operato dal direttore sportivo Petrachi, che ha ceduto Luca Pellegrini con un conguaglio di 10 milioni: un cervellotico affare di plusvalenze. Ma la As Roma non c’è più da tempo e non fa neppure sorridere che Petrachi abbia affrontato duramente Dzeko, il giocatore che aveva già venduto.

Speriamo che il cambio di proprietà sia veloce e che si allarghi a manager e tecnico in modo da salvare almeno quel filo di speranza che riguarda il quarto posto.

Perché l’Atalanta è più avanti e ci aspetta la prossima settimana a Bergamo. Speriamo in un grande riscatto stasera, però Fonseca deve garantire continuità e stabilità. Sempre a difendere uno contro uno,  anche il Bologna è pericoloso. L’Atalanta micidiale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy