Stek, ore decisive per la cessione

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero) Claudio Fenucci, amministratore delegato della Roma, fa due conti. «Considerando che qualche ulteriore operazione in uscita va sistemata, possiamo dire che pensiamo di centrare gli obiettivi che ci eravamo preposti. Il mercato in entrata è chiuso? Chiude il 31. Non entro mai sulle questioni tecniche. Posso solo confermare che tutti i giocatori che volevamo prendere sono arrivati, quindi siamo soddisfatti di come sono andate le cose fino ad ora. Goicoechea? È già il prossimo acquisto? La rosa della Roma ad oggi è quella che vedrete allenarsi a Trigoria. Non c’è nessuna operazione imminente. Questa è la rosa che avevamo delineato all’inizio del mercato. Non ci sono operazioni in entrata, sempre ad oggi».

 

Dice tutto e il contrario. Normale. Ci sta. Ricorda che il mercato chiude il trentuno, coma a dire c’è tempo per fare altro, e che tutti gli obiettivi sono stati centrati, come a sottolineare che non si farà più nulla. Tuttavia, qualcosa c’è ancora da fare. Qualche cessione, queste sì, Fenucci le considera.

 

Si riferisce ai vari Perrotta, Borriello e Bojan. Lo spagnolo vuole andare a giocare, ma non è semplice trovare una soluzione. Le squadre che potrebbero prenderlo ci sono e si sono fatte avanti, dalla Sampdoria al Tottenham, passando per Valencia e Atletico Madrid. Per ora è tutto un chiacciericcio, ma potrebbe concretizzarsi a breve. Borriello ha deciso che l’estero non fa per lui: aspetta il Milan, tiene a mente la Juve e in ultima analisi il Genoa viene considerata sempre un’ipotesi gradita, se non fosse per l’ingaggio troppo pesante per le tasche di Preziosi.(…)

 
La questione più spinosa è quella legata al portiere. La Roma in questo momento tiene bloccato Giocoechea, che sta per sbarcare nella capitale (entro il week and, dicono) e attende qualche segnale concreto dal Tottenham, sempre alla caccia di un portiere (Julio Cesar si sta per trasferire al Qpr), per giocarsi la cessione di Stekelenburg. A Trigoria, fanno sapere, non sono arrivate offerte da Londra (e la Roma non sta premendo per cederlo, è solo in posizione di attesa), in Inghilterra invece i giornali si lanciano raccontando proposte fantasiose, tipo 7,5 milioni per l’olandese. Sempre nel Regno Unito parlano di una offerta del Fulham, ma Steke punta più in alto e il Tottenham gli andrebbe bene. Il manager dell’olandese aspetta segnali, anche dalla Roma, ma è disposto a lasciare la capitale. Se mai non dovesse partire, assisteremo a un bel duello tra Stekelenburg e Goicoechea per un posto in porta. In questo caso Lobont scalerebbe in terza posizione o magari sarà lui a dare l’addio alla Roma. (…)

 
Julio Sergio sta per rescindere il rapporto con il club giallorosso. È in trattativa per la buonuscita.
Oggi la Roma chiude per due giocatori ungheresi dell’Honved: Anatolas-Alexis Sundas, terzino destro classe ’94, e Gergely Bobal, attaccante classe ’95.
A.A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy