Solo pari (1-1) con l’Avellino: non basta un altro gol di Schick

Giallorossi raggiunti al 92′ su un campo pessimo. Di Francesco furioso: “assurdo giocare su questo terreno”

di Redazione, @forzaroma

Nel segno di Schick. Dopo la tripletta ai dilettanti del Latina, l’attaccante ceco, subentrato nella ripresa a Dzeko, sfrutta di testa un assist di Perotti che però non basta alla Roma per superare l’Avellino (1-1), bravo a trovare il pareggio in pieno recupero, grazie ad un destro da fuori area di Paghera.

Un’amichevole che ha mostrato, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero, una Roma compassata e disattenta nel primo tempo. Leggermente più vivace in avvio di ripresa.

Nervoso a fine partita Di Francesco: “S’è giocato su un campo indecente, i ragazzi pensavano più a non farsi male che altro. Schick? C’è chi arriva prima in condizione e chi dopo. Kluivert? Deve assimilare ancora i movimenti. Ci siamo un po’ persi durate la gara, forse il reparto che s’è mosso meglio è la difesa”.

Nell’undici che Di Francesco schiera dal primo minuto, spicca la posizione di Kluivert in avanti. Non a sinistra ma a destra, con El Shaarawy sul versante opposto. Ruolo che l’olandese aveva già ricoperto (non brillando) nel finale a Latina e che anche ieri hamostrato di gradire poco, frenato comunque da una condizione ancora da trovare.

Oggi giorno di riposo e domani partenza per gli Usa. A Trigoria si augurano con un Malcom in più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy