Schianto all’alba in Lamborghini, Bruno Peres positivo all’alcol test

Il calciatore brasiliano ha perso il contro dell’auto ed è finito contro un albero. Illeso lui e l’amico che era bordo

di Redazione, @forzaroma

La Lamborghini bianca quasi completamente distrutta, il ritiro della patente, multa di 800 euro e soprattutto una denuncia penale per guida in stato di ebrezza. È finita così l’avventura extra-calcistica del terzino brasiliano della Roma Bruno Peres che la scorsa notte, all’alba, si è schiantato su viale delle Terme di Caracalla, all’altezza della sede della Fao. Illesi sia lui, sia l’amico che era bordo e nessun’altra vettura è rimasta coinvolta fortunatamente, come riporta Il Messaggero.

Peres aveva un tasso alcolemico di poco inferiore a 2, quasi quattro volte superiore al limite consentito (0,5 grammi/litro di alcol nel sangue). Il calciatore ha perso il contro dell’auto e si è schiantato contro un albero.

Il terzino aveva già avuto una disavventura sulle strade romane, sempre in centro e all’alba: a novembre del 2016 perse il controllo di una Porsche presa a noleggio e distrusse alcuni paletti spartitraffico in piazza dei Tribunali, nel quartiere Prati: scattò una multa salatissima perché tra l’altro la sua patente, brasiliana, non era valida in Italia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy