Scala mobile crollata, le indagini sul freno: “In un mese 4 guasti”

Scala mobile crollata, le indagini sul freno: “In un mese 4 guasti”

I video non mostrerebbero i salti dei tifosi russi, di cui avevano parlato alcuni testimoni

di Redazione, @forzaroma

I filmati del crollo della scala mobile della Metro Repubblica che ha causato decine di feriti sono stati sequestrati un’ora dopo l’incidente dalla Polizia e a stretto giro saranno spediti alla procura di Roma. I video, come riportato da “Il Messaggero”, non mostrerebbero i salti dei tifosi russi, di cui avevano parlato alcuni testimoni, almeno negli istanti del cedimento. Un gradino che si sgancia, il sistema frenante che non scatta, le lame di metallo che iniziano a slittare verso il basso a tutta velocità, accartocciandosi alla base della scala. È questa la prima ricostruzione che trapela dalla commissione d’inchiesta dell’Atac sull’incidente.

Già prima del rovinoso incidente dell’altra sera, l’Atac era dovuta intervenire 4 volte nell’ultimo mese per piccoli guasti, riparati in mezz’ora. L’appalto, conferma il manutentore, “lo abbiamo vinto con un maxi-ribasso. Il 49,7% Ma quelli prima se lo erano aggiudicato sforando il 50%. Li fanno tutti, questi sconti sui prezzi di listino”, sostiene Del Vecchio, titolare della ditta che si occupa della manutenzione delle scale mobili del metrò romano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy