Sabatini: “Serve personalità”. Kjaer compleanno amaro

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – S.Carina) – Nel tour radiofonico che lo vede protagonista in questi giorni, il ds Sabatini fa tappa a Radio Ies dove rivela «di sapere i ruoli dove dover intervenire: la squadra deve avere più personalità. Cercheremo giocatori con questa qualità».

Uno è prossimo dall’essere annunciato: «Siamo molto vicini ad aver preso un calciatore. Uno di grande qualità». Il fatto che il dirigente in questo caso non parli di personalità ma esclusivamente di qualità, lascia pensare che possa trattarsi di Dodò, terzino sinistro del Corinthians che potrebbe ultimare il suo piano di recupero dall’infortunio al legamento crociato anteriore direttamente a Trigoria, a partire dalle prossime settimane. Altri calciatori monitorati: Paulinho e Destro. Sabatini prova poi a difendere Kjaer: «Mi piace ricordare che fino all’80’ Simon era uno dei migliori in campo. Sfido chiunque a ricordarsi una giocata eclatante di Ibrahimovic fino a quel minuto. Decisioni sul suo riscatto non sono ancora state prese». Il danese (scatenato ieri su Twitter nel rispondere ai tifosi che gli facevano gli auguri per il compleanno) ha confidato ieri di aver sbagliato perché credeva di non arrivare sul pallone e per questo lo ha fatto rimbalzare. Passerella finale su Bojan: «L’accordo è per un prestito biennale e gli daremo seguito».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy