Roma, Veretout finisce in pole

Accelerazione sul centrocampista che la Fiorentina ha deciso di vendere. Si riapre la trattativa per Barella

di Redazione, @forzaroma

Non solo cessioni. La Roma si muove anche in entrata e accelera per Veretout, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Per lunedì è previsto un incontro con l’agente del francese che ha già ricevuto il via libera del nuovo presidente Commisso: “Forse è meglio venderlo“.

La Fiorentina valuta il centrocampista (che nell’ultima stagione Pioli ha trasformato da mezzala in regista) 25 milioni: il Milan è fermo a 18. Petrachi (che verrà ufficializzato il 1° di luglio) continua a lavorare anche sul portiere Pau Lopez. Con il Betis Siviglia, si è parlato anche di Bartra. Fonseca invece spinge per l’esterno Ismaily ma lo Shakhtar chiede 20 milioni. Troppi per un 29enne.

L’Atalanta continua a offrire Mancini. Petrachi, però, non è convinto e prende tempo. Capitolo Barella: il Cagliari apre alla Roma (pronta a offrire, oltre al conguaglio, Luca Pellegrini e/o Defrel) ma il calciatore vuole l’Inter.

Tornando a Fonseca ha chiesto la conferma di Fazio. Questo perché nella sua idea, la costruzione del gioco avviene prevalentemente dal basso con i due centrali che si allargano e il regista che si abbassa in mezzo a loro mentre i terzini si alzano sulle fasce. Il pallone dunque viene gestito fin dentro la propria area di rigore con l’obiettivo di trovare l’uomo libero dietro le linee di pressione avversarie. Fazio viene considerato molto abile sia nella marcatura che nel far ripartire l’azione da dietro. Insieme a lui, lusinghe di mercato permettendo, la Roma vuole trattenere anche Under.

Mercato in uscita: la Roma cede Ponce allo Spartak Mosca per 3 milioni, più 3 di bonus e il 20% sulla futura rivendita. Di questa somma il 40% (1,2) finirà nelle casse del Newell’s Old Boys. La plusvalenza che ne scaturisce è di poche centinaia di migliaia di euro (360mila). Aspettando novità su Olsen (Werder Brema), Nzonzi (Lione), Defrel (Bologna e Cagliari), Gonalons (Everton e West Ham), oltre le annose vicende riguardanti Manolas (Napoli), Dzeko (Inter) e Luca Pellegrini (Cagliari, Napoli e Juventus), nella giornata di ieri è stata risolta la questione legata a Di Francesco. Il tecnico s’è liberato e ora può firmare per la Sampdoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy