Roma, squadra in ritiro fino a domenica. Garcia in bilico, Pallotta cerca il sostituto

Il tecnico francese questa mattina in una Trigoria desolata ha tenuto a rapporto la squadra per circa un’ora. Un confronto serrato per guardarsi in faccia e trovare la soluzione ad un problema che sta portando la Roma in cattive acque

di Redazione, @forzaroma

La sconfitta contro lo Spezia e la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia ha generato a Trigoria una serie di reazioni che potrebbero essere fatali per il futuro di Rudi Garcia.

Il presidente Pallotta dagli Stati Uniti ha chiesto scusa a tutti i tifosi per la brutta figura e si è definito disgustato per la prestazione dei suoi giocatori in campo. Il tecnico francese questa mattina in una Trigoria desolata (solo cinque tifosi davanti ai cancelli) ha tenuto a rapporto la squadra per circa un’ora. Un confronto serrato per guardarsi in faccia e trovare la soluzione ad un problema che sta portando la Roma in cattive acque.

Stando a quanto scrive il Ilmessaggero.it, la squadra andrà in ritiro da stasera fino a domenica.

Con questa decisione presa dal tecnico in accordo con la società, la Roma prova a porre rimedio ad una situazione disastrosa. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia subita dallo Spezia ai rigori, questa mattina a Trigoria l’allenatore ha comunicato la scelta del ritiro fino alla gara in casa contro il Genoa.

I calciatori in serata si raduneranno al centro tecnico, saranno accompagnati alla cena di beneficenza organizzata da Roma Cares per finanziare i progetti di cui si occupa l’associazione e poi saranno riaccompagnati al Fulvio Bernardini. Per la precisione, non si tratta di un ritiro blindato, perché i giocatori avranno facoltà di allontanarsi, pur dovendo rispettare l’obbligo di pernottare nella struttura di Trigoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy