Roma-Lazio, derby ad alta tensione

Roma-Lazio, derby ad alta tensione

La Curva Sud ha già in cantiere la coreografia da esibire sugli spalti, la Nord pare avere rinunciato dopo le critiche piovute sul volantino che imponeva l’altolà alla donne nelle prime dieci file

di Redazione, @forzaroma

Un derby ad alta tensione. Sabato alle 15 la Roma fa gli onori di casa all’Olimpico ospitando la Lazio, reduce dalla quarta vittoria di fila in campionato. Come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero”, serpeggia un certo nervosismo e il timore è che, a seconda del rendimento e dell’impegno messo in campo dalla squadra, il clima sfoci in contestazioni, ma anche in scontri tra le opposte tifoserie che se le promettono da sempre.

La Curva Sud ha già in cantiere la coreografia da esibire sugli spalti, la Nord pare avere rinunciato: dopo le critiche piovute sul volantino che imponeva l’altolà alla donne nelle prime dieci file, Diabolik & co. avrebbero deciso di incrociare le braccia. Come a dire: tutti buoni a giudicarci, ma poi a sporcarsi le mani tocca sempre a noi, stavolta stiamo fermi. Traduzione dall’ultras-pensiero.

Oggi alle 18 si svolgerà il tavolo tecnico in Questura in cui verranno esaminate nel dettaglio tutte le misure di sicurezza. Come per ogni grande evento la macchina sarà dispiegata ai massimi livelli: circa duemila gli agenti, tra polizia, carabinieri, finanzieri e caschi bianchi saranno impegnati perché tutto fili liscio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy