Roma, la fascia da Champions

Fonseca in piena emergenza si affida al suo capitano Pellegrini

di Redazione, @forzaroma

La situazione è pesante, scrive Alessandro Angeloni su Il Messaggero: molti sono reduci dalle Nazionali, tanti sono gli infortunati poi ci sono gli squalificati e all’orizzonte la partita con l’Ajax. In tutto questo si incastra una partita fondamentale contro il Sassuolo a Reggio Emilia. Oggi passa l’ultimo treno per il quarto posto, visto che le squadre davanti rischiano di scappare e chi sta indietro potrebbe accelerare il passo. Non una situazione di conforto per Fonseca, sempre più in balia degli eventi e con un futuro tutto da scrivere, o forse è già scritto. La notizia positiva è che c’è Lorenzo Pellegrini. Il numero 7 e capitano è uno degli elementi di maggior qualità e l’uomo di fiducia del tecnico.

Tra i convocati ci sono Cristante e Veretout, mentre Smalling è volato in Spagna per provare a risolvere il problema al ginocchio: “Con lui non si potrà rischiare – dice Fonseca in conferenza – ha bisogno di qualche giorno in più, mentre Jordan e Bryan sono disponibili. Il quarto posto resta raggiungibile, noi ci crediamo. Ci sono ancora trenta punti“. E’ un dovere crederci nonostante gli scontri diretti siano a sfavore della Roma. Una sconfitta contro il Sassuolo abbatterebbe gli ultimi barlumi di ottimismo e la stagione finirebbe appesa al doppio confronto con l’Ajax ai quarti di finale di Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy