Roma, il ds Usa e compra

Monchi vola negli States per un meeting decisivo con Pallotta, Baldini e Di Francesco. In ballo la scelta sull’investimento: N’Zonzi resta in pole, per l’esterno si insiste su Suso

di Redazione, @forzaroma

Monchi vola negli Usa. Il ds è partito questa mattina per Dallas dove è atteso dalla squadra, alla vigilia del match contro il Barcellona. Poi, nei prossimi giorni, come riporta Stefano Carina su Il Messaggero, raggiungerà Boston, dove incontrerà il presidente Pallotta (saranno presenti anche Baldissoni e Baldini).

A meno di 20 giorni dall’inizio del campionato, la Roma ha dovuto riprendere la ricerca di un profilo simil Malcom con due difficoltà in più: 1) In questo momento tutti sanno che i giallorossi hanno 40 milioni da spendere e sono alla ricerca di quel tipo di calciatore 2) Trovare un elemento che per talento, anagrafe e investimento economico (con un occhio al futuro) somigli al brasiliano non è semplice, visto che i calciatori monitorati (Bailey e Neres) costano addirittura 50 milioni. Ecco perché l’idea di convogliare la grande spesa sul mediano (N’Zonzi) e poi capire i margini di manovra per arrivare anche ad un esterno offensivo, dal costo certamente inferiore a Malcom, è in forte ascesa.

A tal punto che la Roma da qualche giorno sta lavorando a fari spenti sul mediano francese che ha già dato il suo ok di massima al trasferimento in giallorosso.

Monchi, prima di definire l’acquisto, vuole prima parlare vis a vis con Di Francesco e rendersi conto dal vivo quali siano le esigenze della squadra. Il tecnico, ad esempio, sta continuano a provare Kluivert sul versante destro dell’attacco, proprio per capire i margini di adattabilità dell’olandese al ruolo. Il ds, che rimarrà negli Usa per l’intera durata della tournée, ne approfitterà anche per confrontarsi con quei calciatori che la Roma sta provando a sistemare altrove (Gonalons e Juan Jesus) ma che al momento bloccano le operazioni in entrata.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giacomoroma78 - 2 anni fa

    Siiii tranquillo, stai tutta la durata della tourneé in America, che tanto c’è ancora una cifra de tempo per trovare il famoso “grande colpo”!!
    Intanto da ‘st’altra parte dell’Oceano le altre squadre s’acchiappano tutto quello che è rimasto!!
    Noi aspettiamo… con calma, tranquilli!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy