Roma, è Dzeko show

Giallorossi travolgenti in Spagna: rete di Emerson e tripletta di Edin. La qualificazione agli ottavi è al sicuro

di Redazione, @forzaroma

La Roma si scatena in Spagna e conferma di essere affamata di gloria. Così, restando se stessa anche all’estero, riparte forte in Europa League. A spingerla è ancora Dzeko che, capocannoniere in Italia, segna 3 gol e diventa re anche del torneo continentale. Come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero”, la gara di ritorno dei sedicesimi, giovedì prossimo all’Olimpico, diventa una formalità.

Spalletti in partenza lascia fuori Salah e rilancia El Shaarawy. La Roma va subito in pressing con 5 giocatori sulla linea a 4 davanti a Asenjo. Sono El Shaarawy, Dzeko, Nainggolan e qualche metro più dietro Strootman e De Rossi. Match bloccato e di conseguenza senza emozioni. Fino alla mezz’ora, però. La Roma accelera, anche perché il Villarreal continua ad aspettare non si sa che cosa. L’aggressività di Emerson a sinistra è fatale a Castillejo che si fa rubare palla. Il brasiliano si accentra e piazza il destro terra aria dell’1 a 0. E’ il suo 1° gol in stagione. Di diverso, fino all’intervallo, c’è solo il risultato. La strategia di Escribà resta la stessa: prima non prenderle.

La Roma, ad inizio ripresa, lascia l’iniziativa e rinuncia al pressing. Spalletti interviene subito: fuori El Shaarawy e dentro Salah. Che chiude il match come a Crotone: da destra l’assist ancora per Dzeko che mette a sedere Musacchio e segna il suo 1° gol della serata. Cambia anche Escribà: Adriàn Lopez per Bakambu e Cheryshev per Castillejo. Esce Ruediger per Juan Jesus che si presenta con il lancio per il bis di Dzeko. Il centravanti cala il tris su invito di Nainggolan: 28° gol stagionale e qualificazione in cassaforte.

(U. Trani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy