“Roma, cuore e punti”

di finconsadmin

(Il Messaggero – S.Carina) Punti e sentimenti. Andreazzoli raccoglie il terzo successo consecutivo in campionato, accorcia in classifica sulla zona Champions – ora distante cinque punti ? e guarda con serenit? alla rincorsa europea: ?L?obiettivo ? ottenere il risultato massimo. Ritrovarsi dopo quattro gare a cinque punti dalla terza ? meglio che essere a dieci. Quando rincorri, per?, non dipende solo da te ma anche dagli altri?.

 

MANCATA LA QUALITA?
L?analisi della gara: ?Abbiamo avuto occasione di dimostrare che sappiamo soffrire anche se forse lo abbiamo fatto oltremodo ? spiega il tecnico – Siamo partiti bene ma il Genoa poi ci ha messo in difficolt?. All?inizio ci ? mancata la qualit?, abbiamo sbagliato parecchie uscite nelle azioni importanti. Quando succede questo vai un po’ in ansia. La serie infinita di calci d’angolo (11-0 nel primo tempo, ndc) ce l’ha aumentata, e l? ci ha tenuto in piedi la bravura del nostro portiere. Stekelenburg ? uno dei portieri pi? forti al mondo, non lo scopriamo oggi. L’ho sempre apprezzato: poi quando non si sta bene fisicamente ogni atleta ? limitato. Ma sulla persona e sull’atleta non ci sono dubbi, ? fortissimo?. C?? chi gli fa notare come il Genoa avrebbe probabilmente meritato qualcosa in pi?: ?E? vero ma guardiamo anche il valore degli avversari. Noi abbiamo giocato male, escluso Stekelenburg e Romagnoli, gli altri si sono espressi al di sotto delle loro possibilit?. Pjanic? Distorsione fortissima ma sono escluse fratture?. E a proposito del giovane difensore: ?E? un bravo ragazzo, ero certo che facesse bene. Anzi, non avevo dubbi. Il gol ? stata la classica ciliegina?. Su Totti, invece: ?L’ho visto emozionato e mi fa piacere. Vedere questo negli occhi di un campione ? sempre un piacere. Poi quando ci sono i bambini di mezzo il cuore trema a tutti. Se pu? raggiungere Piola? ? gi? un grande risultato quello che ha ottenuto?.

 

LO SCEICCO, L?ATTESA
Oltre al campo, tiene sempre banco la questione sceicco. Ieri Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi ha preferito non presentarsi all?Olimpico in un momento che definire delicato ? poco. Il countdown ? infatti iniziato. Entro gioved? 14 marzo, l?imprenditore arabo dovr? dar seguito alla firma dell?accordo preliminare siglato e reso noto dalla Roma il 21 febbraio scorso, al quale ? poi seguito un nuovo comunicato qualche giorno dopo dove si ? precisato che ?l’unica condizione per la chiusura dell’operazione ? l’effettivo pagamento del prezzo dell’investimento effettuato?. Sulla questione ? tornato anche il dg Baldini: ?Qualsiasi cosa ci sia, non riguarda direttamente la Roma ma l?ingresso di un nuovo investitore nel gruppo degli americani, per consolidare e dare ossigeno alla societ? stessa. La Roma? Ne prenderemo atto qualora accadesse. I dubbi di UniCredit? Le banche, specie di questi tempi, fanno come San Tommaso. Questo loro atteggiamento non mi ha sorpreso ma me ne curo poco?.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy