Roma, arriva Pastore per dimenticare Radja

Roma, arriva Pastore per dimenticare Radja

Monchi ha praticamente chiuso col Psg. Costo dell’operazione 20 milioni più 4 di bonus. Nainggolan: “Non credete che stia bene pensando di lasciare Roma, ma a volte ti mettono di fronte a delle scelte”

di Redazione, @forzaroma

Il malumore che si respira in città per la cessione di Nainggolan (e paradossalmente per l’arrivo di Santon), scrive Stefano Carina su Il Messaggero, non è passato inosservato a Trigoria. Che ora, prova a rilanciare: Monchi ha praticamente chiuso col Psg (20 milioni + 4 di bonus) l’acquisto di Pastore e proverà a farlo sbarcare nella Capitale quanto prima. L’argentino ha un doppio compito: regalare qualità alla mediana giallorossa e rilanciare un entusiasmo azzerato dopo l’addio del belga che ieri ha aggiunto l’ennesima puntata alla telenovela-social. Rispondendo ad un tifoso che si disperava per la sua cessione, Radja ha scritto: “Non credete che stia bene pensando di lasciare Roma, ma a volte ti mettono di fronte a delle scelte”.

Intanto Alisson resta vicino al Real Madrid. Forti del sì del portiere, gli spagnoli sono fermi alla prima offerta recapitata (60 milioni compresi i bonus). A Trigoria aspettano il rilancio di almeno 10 milioni. Monchi, come sostituto, punta Meret e nell’ottica di regalare più qualità alla squadra non perde di vista lo svedese Forsberg. Prima però, servirebbe una cessione anche nel reparto avanzato di uno tra Perotti e El Shaarawy.

Domani o domenica andrà in scena l’atteso incontro per il rinnovo di Florenzi. Monchi non si muove dalla proposta di tre milioni, comprensivi dei premi. Da Londra assicurano che il Chelsea vuole Manolas, clausola da 38 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy