Radja, botti di Capodanno

Nainggolan festeggia in modo esagerato la fine dell’anno e posta il video scatenando le furibonde reazioni dei tifosi

di Redazione, @forzaroma

Radja Nainggolan comincia il nuovo anno con un autogol, scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero. Ecco cosa è successo: poco prima della mezzanotte del 1 gennaio, il belga fa partire una diretta sul suo account Instagram da casa insieme con alcuni amici. Nelle prime scene si vede il Ninja festeggiare con in mano un cocktail e indosso occhiali con lustrini; lui beve, canta, balla, scherza con gli invitati e c’è anche sua figlia, la piccola Aysha. Poco dopo, il live riparte dal giardino della villa dove Radja si fuma una sigaretta in attesa della mezzanotte. I fuochi d’artificio sono posizionati sul prato e appena scoccato il nuovo anno, accende le micce per dare il via ai festeggiamenti. La diretta si ferma e riprende su un campo di paddle: sono in quattro a giocare, il Ninja nel tentativo di rispondere ad un colpo di un avversario, liscia clamorosamente la palla e bestemmia, aggiungendo: “Sono ubriaco fradicio”.

Intanto il tam tam social si fa sempre più pressante e ad assistere alla diretta ci sono oltre mille persone: lasciano commenti divertiti incoraggiando il belga a continuare uno spettacolo che diventa sempre più squallido. Le bestemmie diventano cinque, Radja guarda lo schermo del cellulare, beve un sorso di cocktail e manda ai followers l’augurio per un felice 2018: “Buon anno. Ciao belli”.

Tra i tifosi c’è chi lo difende sposando la tesi che a Capodanno è possibile lasciarsi andare. E chi, invece, trova inopportune le bestemmie pronunciate in stato alterato da un giocatore che rappresenta la Roma. E che, vale la pena ricordarlo, si è filmato da solo.

I dirigenti giallorossi sono rimasti basiti e hanno preferito non commentare pubblicamente l’accaduto, ma parlare in privato con il giocatore, a Trigoria per l’allenamento pomeridiano. Radja, nei colloqui con il dg Baldissoni e (telefonico) con il ds Monchi, ha subito ammesso di aver fatto una stupidaggine.

Così ha finalmente usato nel modo giusto Instagram e si è scusato: “Sono dispiaciuto per quanto accaduto. Lo sapete, mi piace star bene con gli amici e amo festeggiare il CapodannoMa la notte scorsa sono andato oltre: la vedevo come una serata particolare, dove si può anche esagerare un po’. Certo non intendevo dare un esempio negativo. Per questo ritengo di dover chiedere scusa per le mie parole e il mio comportamento”.

Il rimprovero di Di Francesco già c’è stato. L’episodio, però, potrebbe incidere sul futuro del belga. La sua conferma torna in bilico: non tanto nella sessione invernale del mercato, ma in quella estiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy