Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Rabbia Mourinho: troppi black-out

Getty Images

I punti persi per strada ormai sono troppi, tanto da quasi rinunciare a ogni sogno di gloria

Redazione

Qui non si tratta di avere davanti una big o una piccola. La concentrazione, la personalità la Roma ha dimostrato di poterla perdere o di non averla, democraticamente, con chiunque, scrive Alessandro Angeloni su Il Messaggero Che l’avversaria si chiami Juventus, come è accaduto domenica scorsa, o si chiami Verona, Venezia o Bodo, il black-out è sempre alle porte e i punti persi per strada ormai sono troppi, tanto da quasi rinunciare a ogni sogno di gloria. Per questo motivo, il tecnico portoghese ha chiesto giocatori di personalità, da subito, che possano alzare il livello. Perché questo tipo di problema va al di là dell’aspetto tecnico, della qualità dei giocatori, che per Mou non è comunque all’altezza. Sergio Oliveira, a tal proposito, dovrebbe dare una mano a questa truppa un po’ leggerina nella testa, oltreché nel fisico.  La Roma quando cade, cade male, insomma. Per 1-0 perde poche volte: due, con Juve (a Torino) e Bologna. E quello con la Juve all’Olimpico, seppur clamoroso, non è l’unico episodio che racconta la vera natura della Roma e quindi le sue enormi fragilità caratteriali. Mou ha individuato da tempo il problema, ora interviene con nuovi giocatori e con cambi di moduli. Il problema, come detto, non è solo tecnico, ma di tenuta psicologica, di personalità.