Quando il filo è illogico

Si ha l’impressione che chi prende le decisioni non abbia a cuore la Roma

di Redazione, @forzaroma

Lousymr. Pallotta; murkymr. Baldini; mediocre, perdente Pallotta; torbido, oscuro Baldini, scrivo a voi perché quasi tutti hanno già scritto a Di Francesco e Ranieri, per complimentarsi con il primo e fare gli auguri al secondo.

Mi associo a questo epistolario: non ho smesso un minuto di affidarmi a Eusebio e Claudio merita i migliori auguri e tre mesi di intenso sostegno. Avete certamente commesso errori gravissimi, divisi con Sabatini prima e Monchi poi, e li avete sistematicamente scaricati sull’allenatore di turno e i giocatori.

Ma gli errori si possono anche perdonare, ciò che davvero non riesco a digerire è il filo logico che lega le vostre decisioni: ho l’impressione che, pur con storie differenti, voi non abbiate nel cuore la Roma.

Ho cominciato ad averlo chiaro nella tragica epopea che ha portato all’addio di Totti e ho trovato conferma in questo illogico esonero di Eusebio. Era già deciso da tempo, come per Totti. Voi meritereste di essere esonerati,ma nessuno può farlo, per i diritti di proprietà. Restate allora, ma non cercate consensi.

(P.Liguori/CURVA SUD)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy