Qualcosa è cambiato

di Redazione, @forzaroma

Il nuovo stadio, sul confuso e irreale progetto sostenuto dalla proprietà Pallotta, non si farà. Con questa decisione il CDA della Roma da un segnale positivo: la nuova proprietà Friedkin sta portando la società fuori dalle paludi, scrive Paolo Liguori au Il Messaggero nella sua rubrica ‘Curva Sud’,

Puliti i debiti, tagliati i legami con un assetto finanziario non trasparente è inquinato, manca poco per riemergere soprattutto dal punto di vista tecnico e oggi con il Milan è un’occasione importante. All’andata fu un pareggio anche con una punta di delusione per come era maturato il 3 a 3. Si disse già allora che la Roma forza in attacco subito in difesa della squadra giallorossa non ha vinto neppure uno scontro diretto con avversaria per la zona Champions.

Bisogna vincere e sperare nel ritorno di Dzeko nella doppia sfida di Europa League, perché Fonseca sostiene che tutti sono uguali, ma noi mica siamo fessi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy