Prova tv o no, Tosel scioglie il dilemma

di finconsadmin

 (Il Messaggero R.Avantaggiato) – Sarà applicata o no, dal giudice sportivo la prova tv per lo schiaffo di Destro a Astori? La Procura ne ha chiesto l’applicazione, ma sarà Tosel a decidere se, in presenza di una valutazione dell’arbitro (che ha fischiato la punizione a favore del Cagliari e quindi sanzionato un’irregolarità) la prova tv porterà alla squalifica per tre turni di Destro.

 

Farà fede quello che ha detto (o scritto in un supplemento di referto) l’arbitro di Cagliari- Roma che, comunque vada, rischia di non uscirne bene. Massa ha infatti potuto percorrere due strade, a dire il vero entrambe insidiose: la prima, la più plausibile, è quella di aver visto e giudicato (in modo sbagliato, sia chiaro) il fallo in un contesto agonistico, che dal punto di vista tecnico-arbitrale era sotto controllo; oppure, dire di non aver visto nulla e quindi di non aver potuto prendere un provvedimento. Questa seconda strada, però, è molto pericolosa perché verrebbe a sconfessare una decisione tecnica presa dall’arbitro sul campo (condizione che la prova tv non consente) e quindi si ammetterebbe che il cambio di una decisione da parte della moviola, oggi non previsto in Italia, è possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy