Poca Roma

Fonseca resta solo con Fazio e Mancini. Stagione a rischio per Kumbulla. Out pure Cristante, Smalling e Ibanez

di Redazione, @forzaroma

Roma indifesa. Sabato a Reggio Emilia i giallorossi si presentano con reparto difensivo in assoluto emergenza, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

L’ultima tegola è rappresentata da Kumbulla infortunatosi in nazionale durante il match per le qualificazioni mondiali con Andorra.  Gli esami strumentali effettuati a Villa Stuart hanno evidenziato una distorsione al ginocchio destro con relativa infiammazione di tutte le parti interessate e una lesione al menisco esterno. A differenza di quanto accaduto con Diawara, che poi decise diversamente, stavolta l’invito al calciatore è stato quello di non operarsi. Al momento si va avanti dunque con la terapia conservativa. Come spesso capita è poi iniziato il balletto sulla prognosi perché chi lo ha visitato teme che la stagione del ragazzo sia conclusa. Da Trigoria invece trapela una versione più ottimistica: 45 giorni di stop che comunque vorrebbe dire di avere Kumbulla a disposizione per le ultime due gare di campionato (derby e Spezia).

Problema in più per Fonseca. Ad oggi Paulo ha soltanto due difensori a disposizione: Mancini (attualmente in nazionale) e Fazio. Juan Jesus è ancora alle prese con il Covid, Ibanez è squalificato, Cristante, tornato dalla Nazionale nei giorni scorsi, anche ieri ha svolto delle terapie per gestire il problema al pube, mentre Smalling ha effettuato ancora una volta lavoro differenziato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy