Per ritrovare il sorriso Osvaldo punta sul 10

di finconsadmin

(Il Messaggero – U.Trani) -?Nell?Arena di Amsterdam, il 6 febbraio scorso, Dani Osvaldo si present? con il numero 17 sulle spalle, entr? nella ripresa e aiut? con spallate e giocate l?Italia nella rimonta contro l?Olanda.

 

Dicono che dalle sue parti porti bene, lo raccont? anche Carlitos Bianchi a Totti, quando il tecnico argentino nel ?96 lo consegn? al capitano. Stasera il centravanti della Roma sar? di nuovo titolare in nazionale. Con un?altra maglia, per?. Con il 10 del suo amico Francesco a proteggerlo in un periodo in cui tutto gli gira storto.

 

 

IL MOMENTO NO

 

Nella notte di Amsterdam nessuno prese quel numero. Osvaldo, scegliendo il 17, sfid? la cabala. Quattro giorni dopo il rigore rubato proprio a Totti, a Marassi contro la Sampdoria, e sbagliato consegnandolo al connazionale Romero. Seguirono la contestazione dei tifosi, i fischi dell?Olimpico pure nella sera del successo sulla Juve, l?errore di Udine e le due panchine di fila. Fuori per non aver lavorato bene. Ma per lui garantisce Prandelli. Anche perch? ?ci siamo informati: i suoi comportamenti sono stati ineccepibili, ? stato escluso solo per scelta tecnica. Con noi Osvaldo ha fatto sempre bene. Sta passando un periodo difficile, avr? un motivo in pi? per dimostrare il suo valore?. Osvaldo non fa centro dal 27 gennaio, gara al Dall?Ara contro il Bologna.?

 

 

COMUNQUE BOMBER

 

Contando proprio le 3 reti in nazionale e quella in Coppa Italia, Dani ha segnato pi? di tutti i suoi compagni in giallorosso: 15 gol. Stasera gioca, domani sar? di nuovo nella capitale, con De Rossi (squalificati per Malta). Osvaldo ha preso tre turni per l?espulsione di Milano con la Danimarca. Quattro giorni prima, a Yerevan, aveva realizzato la terza in azzurro contro l?Armenia e si era sfogato: ?Chi mi conosce, sa che mi impegno sempre?. Messaggio per Zeman che, sempre con De Rossi, lo aveva escluso nella partita con l?Atalanta. In nazionale i primi gol a Sofia, doppietta, a settembre. Con la Roma, invece, due espulsioni: a San Siro contro l?Inter e all?Olimpico in Coppa Italia con la l?Atalanta. Ma stasera avr? la sua vetrina nel derby con il Brasile: lo vogliono in Premier e in Russia, oltre alla Juve e alla Fiorentina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy