Paura per i calciatori greci di Verona: escono illesi da un incidente mortale

A rassicurare sulla condizione dei tre calciatori è stata la Federcalcio greca con una nota su twitter

di Redazione, @forzaroma

Tanta paura per fortuna senza altre conseguenze. Se la sono vista brutta Panagiotis Tachtsidis, Vangelis Moras e Giannis Fetfatzidis, i nazionali greci “di base” a Verona (i primi due con l’Hellas, il terzo con il Chievo).

I tre sono rimasti coinvolti in un brutto incidente stradale questa mattina, a Budapest, mentre a bordo di un taxi stavano raggiungendo l’aeroporto per rientrare in Italia. La macchina sui cui viaggiavano i tre si è scontrata con un altro veicolo per cause ancora da accertare (per il momento seguita la pista del colpo di sonno): nello scontro è morto uno dei passeggeri dell’altra auto. A rassicurare sulla condizione dei tre calciatori è stata la Federcalcio greca con una nota su twitter: «I giocatori stanno bene, i dirigenti sono in contatto costante con loro».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy